CINEFORUM S. PAOLO GAY ESTATE: PROIEZIONE ALL'APERTO DI FILM INEDITI A TEMATICA GAY-LESBICA SOTTOTITOLATI IN ITALIANO
Tutti i giovedí alle 21 all'ACROBAX (ex Cinodromo), via della Vasca Navale, 6 - ROMA (metro S. Paolo) [COME ARRIVARE].
Bar sul posto dalle 20, ampio parcheggio
INGRESSO A OFFERTA LIBERA

Jours de France

regista: Jérôme Reybaud
GENERE: Sentimentale
ANNO: 2017
NAZIONE: Francia
DURATA 2h 21min
LINGUA ORIGINALE: Francese
SOTTOTITOLI: Italiano (a cura di Buzz Intercultura)

FLASH: Il film segue, tra l’estatico ed il divertito, quattro giorni della vita di un uomo che si lascia tutto alle spalle per viaggiare senza meta attraverso la Francia, seguendo le rotte erotiche di Grindr, mentre il suo innamorato cerca di localizzarlo sempre tramite Grindr. Il pubblico sarà soggiogato da un umorismo minimalista e assurdo, accompagnato da una bellissima fotografia; un film giocoso e divertente come l’applicazione Grindr”

TRAMA COMPLETA: Un uomo si lascia tutto alle spalle per viaggiare senza meta attraverso la Francia, lasciandosi guidare solamente dalle persone e dai paesaggi che incontra: quattro giorni e quattro notti durante i quali, mentre lui si allontana sempre più, il suo innamorato cerca di localizzarlo tramite Grindr, un’app d’incontri gay per smartphone. Primo lungometraggio del regista francese Jérôme Reybaud (nato a Cannes nel 1970) che ci ha già regalato un bellissimo doc sul regista gay Paul Vecchiali, “Qui êtes-vous Paul Vecchiali?”. Il film segue, tra l’estatico ed il divertito, quattro giorni della vita di un uomo (presente in ogni scena) che si lascia tutto alle spalle per viaggiare senza meta attraverso la Francia, lasciandosi guidare solamente dalle persone e dai paesaggi che incontra: quattro giorni e quattro notti durante i quali, mentre lui si allontana sempre più, il suo innamorato cerca di localizzarlo tramite Grindr. Definito dalla produzione “Un viaggio sentimentale alle origini del mondo nel perimetro di un territorio i cui nomi debbono essere ritrovati. Cinema come un laboratorio amanuense di una lingua perduta. Un road movie seguendo le rotte erotiche di Grindr e dello smarrimento dei sensi. Un melodramma e un innamoramento. Un corpo a cuore… Il pubblico si connetterà con i personaggi e sarà soggiogato da un umorismo minimalista e assurdo, accompagnato da una bellissima fotografia; in effetti, un film giocoso e divertente come l’applicazione Grindr”.(cinemagay.it)

Jours de France:

Trailer:

Alcune scene del film:






SOSTIENICI:

Copia e incolla questo codice nel tuo blog o nel tuo sito, avvertici e noi faremo altrettanto.

BANNER PICCOLO:
buzz intercultura


BANNER MEDIO:
buzz intercultura


BANNER GRANDE:
buzz intercultura