LA RASSEGNA DI FILM A TEMATICA GAY-LESBICA E' SOSPESA PER PAUSA INVERNALE. RIPRENDERÀ IN PRIMAVERA I GIOVEDÌ ALL'ACROBAX. RINGRAZIAMO TUTTI COLORO CHE HANNO PARTECIPATO.
Per avere notizie in tempo reale sulla sua ripresa, scrivi una email a buzz.intercultura@autistici.org con oggetto "mailing list"

----------------------------------Praia do Futuro

regista: Karim Aïnouz
GENERE: Drammatico
ANNO: 2014
NAZIONE: Brasile / Germania
DURATA (min.): 106
LINGUA ORIGINALE: Portoghese, Tedesco
SOTTOTITOLI: Italiano (a cura di Buzz Intercultura)

FLASH: Donato lavora come bagnino nella spettacolare ma pericolosa Praia do Futuro. Quando si tuffa per salvare due uomini catturati dalla corrente, riesce a salvare Konrad, un tedesco in vacanza in Brasile, ma un suo amico muore annegato. Mentre aspettano che il suo corpo salga alla superficie, cresce un sentimento tra Donato e Konrad…

Prima del film proietteremo alcuni video e cortometraggi sottotitolati in italiano ed inediti in italia.
TRAMA COMPLETA: L'acqua è l'elemento ideale per il bagnino Donato e il mare è la sua casa. La "Spiaggia del Futuro" mensionata nel titolo del film dà inaspettatamente alla sua vita una nuova direzione. Quando due uomini rimangono intrappolati in una corrente pericolosa, Donato si tuffa e riesce a salvare Konrad, un turista tedesco, ma la vita del suo migliore amico viene reclamata dal mare. Mentre lungo la costa sono avviate le ricerche per il ritrovamento del corpo, Konrad e il suo salvatore cominciano a conoscersi meglio. La loro iniziale attrazione fisica si trasforma ben presto in un legame emotivo più profondo. Donato segue Konrad a Berlino, una città che non è in riva al mare, ma che è comunque un luogo dove uno può reinventare se stesso. Anni dopo, Donato si confronta con il suo passato, quando suo fratello più giovane, Ayrton appare furioso alla sua porta e vuole sapere perché Donato lo ha lasciato senza dire neanche una parola. Ma proprio come Donato prima di lui, anche Ayrton si getta nel vortice di quella strana città, e anche lui troverà più domande che risposte. Nel suo nuovo film, il regista brasiliano, residente a Berlino, Karim Aïnouz, segue ancora una volta personaggi in cerca di amore e di identità, pronti a rischiare tutto, per scoprire se stessi e le loro emozioni. (Berlinale) Donato lavora come bagnino a Praia do Futuro, Fortaleza. La sua vita cambia quando, tra le onde dell'oceano, scompare un turista tedesco che non riesce a soccorrere per tempo. Travolto dal senso di colpa, s'innamora alla follia di Konrad, l'amico motociclista dell'annegato che se lo porta a Berlino: per lui è un nuovo inizio. Otto anni dopo Ayrton, il fratello minore di Donato, lo raggiunge per capire cosa lo abbia spinto ad abbandonare gli affetti per fuggire alla volta della Germania: in lui la rabbia per questo gesto non si è mai sopita. Troverà, ad attenderlo, "un fantasma che parla tedesco". Melò esteticamente ricercato, arricchito da allusioni a Michelangelo Antonioni e al Kenneth Anger di Scorpio Rising, e da un utilizzo sapiente degli spazi e delle ambientazioni: le spiagge dorate di Fortaleza e una Berlino inedita, conturbante. E una colonna sonora da urlo. Diretto da un regista brasiliano ma berlinese d'adozione, è stato presentato in concorso alla Berlinale 2014. (TGLFF)

Praia do Futuro:
Trailer:Alcune scene del film:

SOSTIENICI:

Copia e incolla questo codice nel tuo blog o nel tuo sito, avvertici e noi faremo altrettanto.

BANNER PICCOLO:
buzz intercultura


BANNER MEDIO:
buzz intercultura


BANNER GRANDE:
buzz intercultura