LA RASSEGNA DI FILM A TEMATICA GAY-LESBICA E' SOSPESA PER PAUSA INVERNALE. RIPRENDERÀ IN PRIMAVERA I GIOVEDÌ ALL'ACROBAX. RINGRAZIAMO TUTTI COLORO CHE HANNO PARTECIPATO.
Per avere notizie in tempo reale sulla sua ripresa, scrivi una email a buzz.intercultura@autistici.org con oggetto "mailing list"

Homme au bain

regista: Christophe Honoré
GENERE: Erotico - Sperimentale
ANNO: 2010
NAZIONE: Francia
DURATA (min.): 72
LINGUA ORIGINALE: Francese
SOTTOTITOLI: Italiano (A cura di Buzz Intercultura)

FLASH:
È un film molto libero, sperimentale, girato in digitale. Il casting è stato fatto in strada ed è un caldo lavoro erotico in cui l’ispirazione è stata Andy Wharol. Non è un porno, è la rappresentazione di rapporti sessuali. Dichiara il regista: “Non abbiamo attaccato la Chiesa, è la Chiesa che ci ha attaccato perché i gay, a differenza loro, non sono pedofili”.

TRAMA COMPLETA: Il lungometraggio è stato presentato al Festival del film Locarno 2010, al Hamburg Film Festival, al Mix Brasil, e al Torino Film Festival. E' interpretrato, tra gli altri, da François Sagat (Noto attore porno - N.D.R.) e da Chiara Mastroianni.
Ecco le dichiarazioni del regista: "È un film molto libero, low-cost, girato in digitale, il casting l'abbiamo fatto in strada e io ho trasformato il fatto che il quartiere fosse caldo in un caldo lavoro erotico ispirandomi anche ad Andy Wharol. Non è un porno, è la rappresentazione di rapporti sessuali. Non abbiamo attaccato la Chiesa, è la Chiesa che ci ha attaccato perchè i gay, a differenza loro, non sono pedofili. Ne abbiamo parlato quasi per caso andando su internet; non sono un cineasta militante. Così come Chiara Mastorianni ha parlato delle elezioni regionali francesi. È un lavoro sperimentale, utopico che vuole descrivere teneramente un rapporto fra uomini. Non è lo specchio della società".
François Sagat, che ha una mezzaluna con la stella islamica (che indica le cinque regole base dell'Islam) tatuata sulla schiena, chiarisce: "La religione islamica non accetta l'omosessualità, così tanti si sposano ma poi vanno con gli uomini in segreto".

Prima del film proietteremo alcuni video e cortometraggi sottotitolati in italiano ed inediti in italia.

1. Cortometraggio. "Cowboy forever" (Brasile 2006, 26 min.): Basato su una storia reale, questa docu-fiction ci porta in viaggio al Mato Grosso do Sul (stato del Brasile) e nella vita dei cowboy brasiliani. Con paesaggi bellissimi come sfondo, assistiamo alla storia di Govinda, cowboy gay dichiarato e di come la sua comunità accetti senza problemi questo fatto.

2. Spot TV: "Gay Adoption advertising" (Regno Unito 2006, 40 sec.): Pubblicità a favore delle adozioni da parte di coppie omosessuali trasmessa in TV nel Regno Unito nel 2006.

Homme au bain:

Trailer di Homme au bain:

Cowboy forever:

Trailer di Cowboy forever:

SOSTIENICI:

Copia e incolla questo codice nel tuo blog o nel tuo sito, avvertici e noi faremo altrettanto.

BANNER PICCOLO:
buzz intercultura


BANNER MEDIO:
buzz intercultura


BANNER GRANDE:
buzz intercultura