LA RASSEGNA DI FILM A TEMATICA GAY-LESBICA E' SOSPESA PER PAUSA INVERNALE. RIPRENDERÀ IN PRIMAVERA I GIOVEDÌ ALL'ACROBAX. RINGRAZIAMO TUTTI COLORO CHE HANNO PARTECIPATO.
Per avere notizie in tempo reale sulla sua ripresa, scrivi una email a buzz.intercultura@autistici.org con oggetto "mailing list"

The bubble

regista: Eytan Fox
GENERE: Drammatico
ANNO: 2006
NAZIONE: Israele
DURATA (min.): 117
LINGUA ORIGINALE: Israeliano
SOTTOTITOLI: Italiano

Il film inizia da un checkpoint sul confine israelo-palestinese, inserendoci subito in un clima di forte politicizzazione (l'estrema tensione fra i due popoli) che accompagnerà, sullo sfondo, tutto il film. La città di Tel Aviv diventa praticamente un personaggio del film e le critiche politiche sono spesso assai dure e precise. La storia del film è imperniata sull'amore tra Noam, israeliano, e Ashraf, un immigrato palestinese. Capiamo subito che il loro amore è fortissimo e che la loro relazione, centrale nel film, è proibita. Nel film abbiamo anche una importante relazione etero, le cui scene d'amore vengono spesso accavallate a quelle dell'amore tra i due ragazzi gay, come per dimostrare che l'amore è lo stesso in entrambi i casi. Quasi comiche sono invece le scene che parlano dei terroristi suicida gay, che non sanno se in paradiso riceveranno in premio una donna o un uomo vergine. Curioso anche il riferimento al Sansone biblico come primo terrorista suicida. Un film di altissimo valore figurativo e artistico, senz'altro il migliore del regista Fox, che dà alla tematica omosessuale un grandissimo rilievo, ingigantita anche dalla difficile e tesissima situazione politica e ambientale. Premio C.I.C.A.E. (Cinema d'arte) alla Berlimale 2007. (Fonte: cinemagay.it)

Prima del film proietteremo alcuni video e cortometraggi sottotitolati in italiano ed inediti in italia.

1. Cortometraggio: "Trevor" (Regia: Peggy Rajski, USA 1994, 18 min.): Trevor [Brett Barsky] cerca di chiamare l'attenzione dei suoi genitori fingendo svenimenti e sucidi, ma nonostante ció, é totalmente ignorato da loro e da tutti. Sente che non é come gli altri: i suoi gusti musicali per Diana Ross, per il teatro e per il suo migliore amico Pinky Faraday [Jonah Rooney], non sono capiti da nessuno. Dopo i conseguenti dubbi esistenziali, decide di farla finita. Ma sará un modo di ricominciare tutto daccapo. Il lavoro ha ricevuto moltissimi premi, tra cui l'Oscar per il miglior cortometraggio. Purtroppo in Europa non é reperibile la versione in lingua originale, pertanto vi proponiamo é quella doppiata in spagnolo trasmessa in TV in quel paese.
2. Spot TV: "Vieni e sposati in Canada!" [Come and get married in Canada!] (Canada 2006, 42 secondi): Simpatica pubblicitá di una agenzia di viaggi canadese.

The bubble:

Trailer di "The Bubble":


Trevor:

SOSTIENICI:

Copia e incolla questo codice nel tuo blog o nel tuo sito, avvertici e noi faremo altrettanto.

BANNER PICCOLO:
buzz intercultura


BANNER MEDIO:
buzz intercultura


BANNER GRANDE:
buzz intercultura