LA RASSEGNA DI FILM A TEMATICA GAY-LESBICA E' SOSPESA PER PAUSA INVERNALE. RIPRENDERÀ IN PRIMAVERA I GIOVEDÌ ALL'ACROBAX. RINGRAZIAMO TUTTI COLORO CHE HANNO PARTECIPATO.
Per avere notizie in tempo reale sulla sua ripresa, scrivi una email a buzz.intercultura@autistici.org con oggetto "mailing list"

Boy Culture

regista: Q. Allan Brocka
GENERE: Commedia
ANNO: 2006
NAZIONE: USA
DURATA (min.): 85
LINGUA ORIGINALE: Inglese
SOTTOTITOLI: Italiano (a cura di Buzz Intercultura)

Questo film può considerarsi il seguito del piacevole "Eating Out" dello stesso regista. E' una commedia di costume sexy, divertente e decisamente ben fatta. Il film ci introduce all'interno di una possibile e fantastica famiglia gay. "X" è un prostituto trentenne bisognoso di affettività e segretamente innamorato del suo compagno di stanza Andrew (il bellissimo Darryl Stephens che abbiamo potuto ammirare in "Noah's Arc") alle sue prime esperienze nella vita. Poi c'è Joey, un adolescente sessualmente insaziabile, che considerano il loro "figlio" e che completa questo intrigante trio. Quando "X" incontra un maturo ed enigmatico cliente, che gli chiede ogni volta se è l'ora giusta per fare sesso, comincia senza accorgersene ad abbassare la guardia. Da questo momento tutte le relazioni cominciano a complicarsi in modo grottesco, assurdo e intrigante. Il regista sembrerebbe dirci che questa è la nostra obbligata e convenzionale vita gay, ricca comunque di sentimenti veri, intelligenza, onestà ed emozioni forti. Un film che ci fa pensare alle nostre relazioni e che ci lascierà con una smorfia piena di interrogativi personali. (fonte: cinemagay.it)

Prima del film proietteremo alcuni video e cortometraggi sottotitolati in italiano ed inediti in italia.

1. Cortometraggio: "I want your love" [Voglio il tuo amore] (USA 2010, 13 minuti): Cosa succede quando due amici cedono ai loro desideri? "I want your love", nuovo cortometraggio del regista indie Travis Matthews, illustra le sensazioni che si possono avere nello scopare un buon amico dopo qualche bicchiere di vino bevuto insieme. Il film è girato molto teneramente, e combina elementi narrativi con scene di sesso esplicito sfumando i confini tra un "film" e un "film porno".

2. Telegiornale: "Primi matrimoni gay in Messico" [Primeras Bodas Gay en México] (Messico 2010, 2 minuti): Il 22 dicembre del 2009, a Cittá del Messico veniva approvata la legge che permette il matrimonio tra persone dello stesso sesso comprendente l'adozione. L'11 marzo del 2010, entrata in vigore la legge, ha avuto luogo la cerimonia per i primi matrimoni celebrati nel palazzo del Comune con un brindisi offerto dal sindaco. Il reportage che vi presentiamo è della CNN.
Vi ricordiamo che in America Latina le unioni civili o matrimoni tra persone dello stesso sesso sono presenti in: Messico, Colombia, Ecuador, Brasile, Uruguay, Argentina, mentre in Europa in tutti gli stati membri dell'Unione Europea tranne Romania, Bulgaria, Polonia, Slovacchia, Grecia, Italia.

Boy culture:

Trailer:

SOSTIENICI:

Copia e incolla questo codice nel tuo blog o nel tuo sito, avvertici e noi faremo altrettanto.

BANNER PICCOLO:
buzz intercultura


BANNER MEDIO:
buzz intercultura


BANNER GRANDE:
buzz intercultura