LA RASSEGNA DI FILM A TEMATICA GAY-LESBICA E' SOSPESA PER PAUSA INVERNALE. RIPRENDERÀ IN PRIMAVERA I GIOVEDÌ ALL'ACROBAX. RINGRAZIAMO TUTTI COLORO CHE HANNO PARTECIPATO.
Per avere notizie in tempo reale sulla sua ripresa, scrivi una email a buzz.intercultura@autistici.org con oggetto "mailing list"

Clandestinos

regista: Antonio Hens
GENERE: Drammatico
ANNO: 2007
NAZIONE: Spagna
DURATA (min.): 115
LINGUA ORIGINALE: Spagnolo
SOTTOTITOLI: Italiano (a cura di Buzz Intercultura)

Xabi ha passato l'infanzia e l'adolescenza da un riformatorio a un altro. Una delle volte in cui è scappato, conosce e si innamora di Iñaki, un uomo che, passati i cinquanta, fa parte del gruppo terrorista basco. Iñaki lo aiuta a formarsi una identità, e si converte nella sua guida, maestro ed ispiratore ideologico. In una delle sue scorribande, Xabi è detenuto per aver lanciato una molotov contro un poliziotto ed è recluso in un centro di minori. Xabi, insieme a Joel, un giovane messicano con molte ambizioni e Driss, un ragazzo marocchino che ha appena compiuto 18 anni e per questo dovrebbe essere espulso, riescono a scappare dal riformatorio e andare a Madrid. Zabi vuole trovare Iñaki ed entrare a formare parte della banda terrorista ETA. Peró Iñaki non da segni di vita. Senza darsi vinto decide, con l'aiuto dei suoi amici, di perpetrare un attentato nel centro di Madrid in modo da dimostrare a Iñaki e a l'organizzazione che è preparato per integrarsi nella banda...

Prima del film proietteremo alcuni video e cortometraggi sottotitolati in italiano ed inediti in italia.

1. Cortometraggio: "Omar" (Francia 2008, 9 min.): La pellicola è ambientata nella cosidetta "banlieue", la periferia di Parigi. Omar è un giovane omosessuale nero, figlio di migranti, che non ha ancora rivelato la sua omosessualità, neppure al suo amico Morad. Quando comincia una storia d'amore con Arturo, dovrà prendere una decisione: riunciare al suo amore o abbandonare il quartiere.
Cortometraggio tratto dalla collezione “5 film contro l’omofobia”, finanziata dal Ministero della Salute e dello Sport francese e proiettata in tutte le istituzioni pubbliche di quella nazione, dalle scuole alle biblioteche.

2. Telegiornale: "Educare polizia e carabinieri sui delitti di odio e discriminazione" [Policia y guardia civil contra a los Delitos de Odio y Discriminación] (Spagna 2009, 2 min.): Nell'ambito delle "Giornate andaluse conto i delitti di odio e discriminazione" organizzata dalle associazoni gay e che vede l'appoggio e la partecipazione di sindaci e rappresentanti del governo, vi è anche una parte che serve per educare poliziotti e carabinieri ad essere preparati per quanto riguarda i reati di omofobia, visto in Spagna (come quasi tutte le nazioni del mondo occidentale - Italia esclusa) sono presenti varie leggi contro l'omofobia; a questo incontro hanno partecipato anche i rappresentanti del sindacato di poliziotti gay e lesbiche spagnoli (Gay. Les. Pol.).
A proposto di questa normalizzazione dell'omosessualità, ha dichiarato il "Bloque Alternativo por la Liberación Sexual" (movimento di gay antagonisti spagnoli): Questo significa che da adesso posso essere picchato@ o torturat@ o segregat@ da un frocio o una lesbica dichiarat@ nei corpi militari!
L'orientamento sessuale in Italia per legge può assumere rilevanza nel valutare se un cittadino è idoneo o meno ad entrare o permanere nelle Forze armate, in quelle di Polizia e nei Vigili del Fuoco. Va ricordato come invece la presenza di omosessuali nell'ambito militare sia considerato sovente all'estero del tutto lecito, tanto da avere un'organizzazione sindacale a livello europeo, oltre che locale come quella sopra mensionata.

Clandestinos:

Trailer di Clandestinos:


Se non riesci a scaricare il video clicca QUI con il pulsante destro del mouse e poi seleziona “Salva oggetto con nome...”.
(Per scaricare qualunque video da questo sito è necessario aver installato VLC media player: per ottenere una copia gratuita clicca QUI).

Omar:

SOSTIENICI:

Copia e incolla questo codice nel tuo blog o nel tuo sito, avvertici e noi faremo altrettanto.

BANNER PICCOLO:
buzz intercultura


BANNER MEDIO:
buzz intercultura


BANNER GRANDE:
buzz intercultura