CINEFORUM S. PAOLO GAY AUTUNNO: PROIEZIONE NELLA SALA ROSSA DI FILM INEDITI A TEMATICA GAY-LESBICA DAL MONDO SOTTOTITOLATI IN ITALIANO
Tutti i giovedí alle 20,30 all'ACROBAX (ex Cinodromo), via della Vasca Navale, 6 - ROMA (metro S. Paolo) [COME ARRIVARE].
Cena sul posto dalle 19,30, ampio parcheggio
INGRESSO A OFFERTA LIBERA

Eat with me

regista: David Au
Genere: Drammatico
Anno: 2013
Durata: 01h 30min
Nazione: USA
Lingua: Inglese
SOTTOTITOLI: Italiano (a cura di Anto)

FLASH: Emma, stanca del marito insensibile, riempie la valigia e scappa di casa e si presenta dal figlio Elliot. Madre e figlio si ritrovano come una strana coppia ed Emma inizia a riscoprire la gioia di vivere. Solo che Elliot che non ha mai fatto coming out con la madre e da poco ha incontrato l’uomo giusto, intrigante, che sta sconvolgendo il suo mondo... Partecipazione straordinaria di George Takei, Sulu in Star Trek.

TRAMA COMPLETA: Il film ci racconta un’esperienza di vita che potrebbe appartenere a tutti. Si parla di una madre, che cerca di dirci ogni giorno la cosa giusta e noi che facciamo fatica a guardarla negli occhi. Non abbiamo ancora parlato con lei della cosa più importante. E’ tutto ancora in sospeso, forse non ne parleremo mai. Ma alla fine della giornata vi ritrovate insieme alla stessa tavola, il cibo e lo scorrere del tempo riempiono il silenzio e aiutano a mantenere la tensione ad un livello sopportabile. Il film vuole esplorare questa difficoltà di comunicazione tra genitori e figli. Emma è la madre di mezza età che sta lottando per per venire a patti con l’identità omosessuale del figlio. Elliot è il figlio della generazione X che sta solo cercando di trovare il suo posto nel mondo. Non è più il ragazzo che Emma conosceva ma non è ancora diventato l’uomo capace di parlarle come un adulto. Entrambi non sanno come rompere il ghiaccio ma sembra non esserci nessuna urgenza perchè lei ha una vita confortevole nella periferia e lui vive in città. I loro due mondi entrano in collisione quando un giorno Emma, stanca del suo stantio matrimonio e del marito insensibile, riempie la valigia e scappa di casa. Non sapendo dove andare si presenta da Elliot. Adesso madre e figlio si ritrovano come una strana coppia ed Emma inizia a riscoprire la gioia di vivere. Si sente viva anche grazie all’amicizia con l’eccentrica vicina di casa di Elliot. Senza la possibilità di conoscere apertamente suo figlio, Emma impara ad amarlo per quello che è. Elliot per tutta la vita ha cercato di camminare sul sicuro, evitando le relazioni che potevano comprometterlo, anche sentimentalmente. Adesso però ha incontrato l’uomo giusto, intrigante, che sta sconvolgendo il suo mondo. Come fare a vivere questo nuovo amore senza deludere la madre? Proprio come Emma deve trovare la sua nuova strada, deve trasformarsi da ragazzo a uomo, diventare adulto… Una storia che, dice il regista, si basa moltissimo sulle sue esperienze personali, sulla sua relazione con la madre, alla quale il film è dedicato, e sulla sua scoperta della vita. Il film è stato realizzato anche con l’aiuto della comunità lgbt e il finanziamento raccolto su kickstarter.com (cinemagay.it)
Trailer: Alcune scene del film:

SOSTIENICI:

Copia e incolla questo codice nel tuo blog o nel tuo sito, avvertici e noi faremo altrettanto.

BANNER PICCOLO:
buzz intercultura


BANNER MEDIO:
buzz intercultura


BANNER GRANDE:
buzz intercultura